La Banda

“La banda” è un corteo di bambini che si snoda nel quartiere di Celadina (Bergamo).
Il corteo è composto da quattro diversi compartimenti: “La banda”; “Costellazioni”; “The big Pink” ; “La gente”.
La banda è una vera banda musicale che a suon di marce apre la strada all’invasione, porta allegria e richiama l’attenzione di chi sta in casa.
L’intenzione è quella di tradurre in maniera letterale i versi della canzone di Mina “una tristezza così non si era vista da mai ma poi la banda arrivò e allora tutto passò”.
Nel secondo blocco i bambini portano degli arazzi rappresentanti delle costellazioni che hanno liberamente interpretato (gli arazzi sono stati realizzati con la partecipazione degli studenti delle classi selezionate dalla sezione primaria di quattro diversi istituti di Bergamo e provincia) e che rappresentano le stelle come guida durante il viaggio;
“The big Pink” in cui i bambini i bambini indossano come uno scudo l’elemento che hanno creato per l’installazione omonima (tutti gli scudi creano un’installazione realizzata con la partecipazione delle classi seconde della scuola Savio).
E infine “La gente”, ovvero la libera partecipazione di chiunque voglia unirsi.

“The band” is a parade of children that winds in the neighborhood of Celadina (Bergamo).
The procession is made up of four different appearing: “The band”; “Constellations”; “The Big Pink”; “People”.
The band is a real band that marches to the sound of opening the way to the invasion, it brings joy and draws the attention of those who are in the house.
The intention is to translate in a literal way the verses of the song Mina “a sadness so had not been seen since then the band but never arrived and then everything went.”
 In the second block children bring tapestries representing the constellations that have freely interpreted (the tapestries were made with the participation of students in selected classes from the primary section of four different institutions of Bergamo) and that represent the stars as a guide during the journey;
 “The Big Pink” in which children wear children as a shield element that created for the installation of the same name (all shields create an installation created with the participation of the second classes of the school Savio).
And finally, “People”, the free participation of anyone who wants to join.